Eventi, Laboratori, Progetti

Sabato 30 Ottobre 2021      Soverato dalle 9:30 alle 12

“Grano Nostro in Cascina”- “Per fare il grano ci vuole il seme… “

Cascina Montessori e Terre di Perrè sono lieti di invitare bimbi e genitori a “Grano Nostro in Cascina” con il primo di una serie di eventi che faranno ripercorrere ai futuri custodi dei saperi, “i bambini”, l’alchimia del grano.

Nel primo incontro “Per fare il grano ci vuole il seme… ” consegneremo ai bambini i semi dei nostri avi che lo ridaranno alla terra per riaverlo e custodirlo domani. Ecco la magia della semina del grano e in particolare di un seme autoctono Calabrese.

Giuseppe De Luca ispiratore e rappresentante di “Terre di Perrè – Custodi di Saperi e Sapori”, www.terrediperre.it, ci guiderà in questa avventura che seguirà in primavera con altri incontri chiudendo il ciclo del grano, passando per la farina e i prodotti che possiamo realizzare con i semi da noi piantati e godendo della raccolta dei frutti del nostro lavoro con la mietitura del grano.

Sabato 30 Ottobre, ci ritroveremo alle 9.30 presso la Cascina MOntessori

Ricordatevi che per participare è obbligatoria l’iscrizione.

Per informazioni e iscrizioni

MAIL: terrediperre@mail.com

TEL: +39 347 1250915 – Giuseppe      +39 379 2186587 – Filippo

WEB: www.terrediperre.it

___________________________

Domenica 6, 13, 20 e 27 Giugno 2021      Soverato dalle 15 alle 19

Ciclo di 4 incontri sulla progettazione e realizzazione di un Giardino-Orto
con Giuseppe De Luca.

Inaguriamo l’inizio di una serie di esperienze tra Soverato e dintorni, legate all’ambiente, al cibo, alla crescita personale, all’economia circolare, alla visione olistica della vita in generale e molto altro.

Armonia e biodiversità sono alla base di un sistema sano: sia in ambito agricolo che sociale, la monocoltura e la monocultura generano patologie e disequilibri.

L’obiettivo di questi primi incontri sarà di realizzare uno spazio integrato in un contesto naturale che ospiterà un’area multifunzionale arredata da piante commestibili, alberi da frutto, galline, ecc…

Il sito dove lavoreremo insieme è l’ultimo borgo di natura agricola dentro la città di Soverato. Le persone che lo realizzeranno sarete voi … dalla progettazione alla realizzazione vera e propria.

Per dare la possibilità ad ogni appassionato di partecipare, si potrà contribuire secondo le possibilità di ognuno: rimborsi in denaro o criptovaluta oppure ancora con scambi di beni e/o servizi. In questo modo renderemo l’evento ed eventualmente tutti i successivi, sostenibili per partecipanti e docenti .

Creiamo insieme una comunità di appassionati pronti a condividere esperienze, competenze ed in generale conoscenza, ma sempre con un’approccio vivo, armonioso e concreto“.

Ricordatevi che per participare è obbligatoria l’iscrizione.

Per informazioni e iscrizioni

MAIL: terrediperre@mail.com

TEL: +39 347 1250915 – Giuseppe      +39 379 2186587 – Filippo

WEB: www.terrediperre.it

___________________________

Sabato  13   e   Domenica   14   Luglio 2019

Un tuffo nello straordinario mondo del grano, con atmosfere d’altri tempi, e un confronto aperto su cibo, benessere e su quanto sia importante preservare e coltivare i semi antichi. La quarta edizione di “Grano Nostro” spera, anche questo anno, di informare, offrire spunti di riflessione costruttivi e favorire incontri positivi. Ma anche di far divertire, attraverso improvvisazioni artistiche, e di far degustare un assaggio della bontà del grano delle nostre Terre.

L’evento è organizzato dall’associazione culturale “I Sognatori” in sinergia con il progetto “Terre di Perré” e in collaborazione con la società agricola “Terra & Vita” dei fratelli Maio e Gea (Gruppo di crescita per l’Evoluzione Affettiva della Famiglia), che si occuperà di realizzare laboratori creativi per i più piccoli.

L’appuntamento è per sabato 13 e domenica 14 luglio a Chiaravalle C.le in Contrada Piano Pietra, con un ricco calendario di incontri utili per confrontarsi sulla lavorazione antica e odierna dei nostri grani (a cominciare dal “Segria”, grano tenero coltivato dai nostri avi con eccellenti caratteristiche organolettiche) ma anche per comprendere una volta di più quanto è importante il cibo che mangiamo. L’intento degli organizzatori della manifestazione è anche quello di creare un confronto fra tutti coloro che in qualche modo sono interessati alla produzione del grano: agricoltori, piccoli coltivatori, consumatori. Mettendo in risalto i motivi alla base dell’importanza della creazione di una filiera del grano sana e senza veleni.

Sabato 13 luglio si parte, alle ore 9, come sempre con la preparazione dell’impasto (con lievito madre) per pane e pizza (parallelamente alle ore 10 il primo laboratorio per bimbi: “Arte in farina”). Il momento di confronto, che si aprirà alle ore 17, è a cura del dott. Raffaele Leuzzi, medico oncologo, con cui si discuterà di cibo e non cibo, ovvero di cibo e salute. Parallelamente, un altro laboratorio per i più piccoli, sempre alle ore 17: “Arte-riciclo in paglia”. Dalle ore 19 si cena, con pane e pizze a base di farina da grani antichi coltivati nel nostro territorio e macinati con mulino a pietra. Gli ingredienti saranno prodotti naturali e a chilometri zero. Per prenotare la cena occorre telefonare al 320 0214366.

Domenica 14 luglio sveglia prima dell’alba perché alle ore 5:30 del mattino si mieterà a mano il grano, dando vita ai canti che accompagnavano i gesti meccanici ma armoniosi dei nostri nonni e antenati, guidati anche questo anno dalle tonalità cantate dal gradito ospite Valentino Santagati.

A seguire vi sarà la colazione del mietitore e, alle ore 10, un prezioso momento informativo con Daniela Brunetti (“Il podere Collina del Vento”), che produce grani antichi sul Pollino.

Poi si farà la “pasta in casa” mentre dopo pranzo, alle ore 15 si provvederà a trebbiare il grano mietuto a mano e raccolto in covoni, con un’antica trebbia a fermo.

Come lo scorso anno, I Sognatori si avvalgono della collaborazione della società agricola “Terra & Vita”, che fornirà tutta la logistica per la lavorazione del grano, e di “Terre di Perré” Custodi di Sapori e di Saperi (progetto di autoproduzioni di cibo naturale con semi autoctoni calabresi), ispiratore teorico e pratico della manifestazione.

Per informazioni:

MAIL: info@isognatori.it

CELL: +39 340 2535127

FACEBOOK: https://www.facebook.com/pages/I-Sognatori/1374998102719490

WEB: www.terrediperre.it

___________________________

Domenica 31  Marzo 2019

Il progetto “Terre di Perré” e “Pa bò de de bò” in collaborazione con “Taller 24” propongono “Del Blat a Taula” un laboratorio di Pane e Pizza con farine antiche e lievito madre a Barcellona (Catalogna – Spagna).

L’incontro tra Noemi Muñoz Criado, appassionata panificatrice catalana e Giuseppe De Luca, auto-produttore di grani autoctoni in Calabria, si è rivelato davvero interessante. Una collaborazione che ha arricchito entrambi e che ha la volontà di essere condivisa con altri.

Durante il laboratorio, da un lato, avrete la possibilità di sentir parlare della materia prima, “la farina”, direttamente da chi si auto-produce il proprio grano antico, dall’altro, vedrete come utilizzare ottime materie prime elaborate in un impasto con un lievito madre curato dalla passione di chi da molti anni si produce in suo buon pane.

Questa volta “Del Blat a Taula” verrà proposto in un luogo, “Taller 24”, nato proprio per imparare a realizzarsi il proprio cibo, in uno spazio accogliente e studiato per proporre laboratori di cibo che si può tranquillamente rifare ognuno nelle proprie case.

Si impasterà insieme, si degusterà il pane e la pizza appena sfornati e ogni partecipante si porterà a casa il proprio impasto per infornarlo nel proprio forno.

Per partecipare è richiesta l’iscrizione tramite  www.taller-24.com

DA PORTARE:  recipiente da 2 litri, grembiule, panno da cucina e vaso di vetro piccolo.

Per informazioni

MAIL: pabodebo@gmail.com

TEL: +34 685162686

WEB: www.terrediperre.it

www.taller-24.com

www.instagram.com/taller24bcn/

FB: Del Blat a Taula

___________________________

Sabato 15  Dicembre 2018

Il progetto “Terre di Perré” organizza “Del Blat a Taula” un laboratorio di Pane e Pizza con farine antiche e lievito madre a Barcellona (Catalogna – Spagna).

Sabato 15 impareremo a fare il pane e la pizza con farine antiche insieme a Noemi Muñoz Criado, appassionata panificatrice catalana e Giuseppe De Luca, autoproduttore di grani autoctoni in Calabria.

Si inizierà alle 17 preparando insieme l’impasto con il lievito madre. Nell’attesa per la lievitazione ci sarà la parte teorica della giornata dove si parlerà dell’importanza del lievito madre e di come curarlo, delle farine e delle loro caratteristiche e di come fare il pane e la pizza. Nel frattempo si infornerà l’impasto fatto la mattina da Noemi e Giuseppe, in modo da vedere tutto il processo di panificazione. Alle 21 dopo aver sfornato il pane e la pizza si concluderà la giornata con la consegna ad ogni partecipante del proprio impasto che si porterà a casa per infornarlo nel proprio forno.

Per partecipare è richiesta l’iscrizione.

DA PORTARE:  recipiente da 2 litri, grembiule, panno da cucina e vaso di vetro piccolo.

Per informazioni e iscrizioni

MAIL: pabodebo@gmail.com

TEL: +34 685162686

WEB: www.terrediperre.it

___________________________

Sabato 7 e Domenica 8  Luglio 2018

L’associazione culturale “I Sognatori” in sinergia con il progetto “Terre di Perré” e in collaborazione con la società agricola “Terra & Vita” dei fratelli Maio, (ri)propone “Grano Nostro”, una due giorni di conoscenza sul grano e un tuffo nel passato per creare un presente ed un futuro più sano, più sostenibile, più buono.

Sabato 7 e domenica 8 luglio prossimi saranno alcuni dei luoghi delle “Terre di Perré”, in contrada Luisina a Torre di Ruggiero, ad ospitare la terza edizione di questo evento che si è rivelato essere “premonitore” di una tendenza che punta a riscoprire le qualità organolettiche (e non solo) dei semi antichi ed autoctoni, nel caso specifico riguardo al grano.

L’intento degli organizzatori della manifestazione è anche quello di creare un confronto fra tutti coloro che in qualche modo sono interessati alla produzione del grano: agricoltori, piccoli coltivatori, consumatori. Mettendo in risalto i motivi alla base dell’importanza della creazione di una filiera del grano sana e senza veleni, al di là del mero business dettato dalla “moda del biologico”. Francesco Santopolo (agronomo e sociologo) offrirà il suo contributo nei momenti di confronto che ci saranno sia sabato (dalle ore 17) sia domenica (dalle ore 15).

L’evento prenderà vita sabato 7 luglio dalle ore 9, con la preparazione dell’impasto (con lievito madre) per pane e pizza, mentre alle ore 15 si accenderà il forno a legna. Questo momento sarà arricchito dalla presenza di Noemi Muñoz Criado, appassionata panificatrice catalana. Il momento di confronto, che si aprirà alle ore 17, precederà la cena (dalle ore 19) con pane e pizze a base di farina integrale da grani antichi coltivati nel nostro territorio e macinati con mulino a pietra. Gli ingredienti saranno prodotti naturali e a chilometri zero. Per prenotare la cena occorre telefonare al 320 0214366.

Domenica 8 luglio, alle ore 5:30 del mattino si mieterà a mano il grano, dando vita ai canti che accompagnavano i gesti meccanici ma armoniosi dei nostri nonni e antenati, guidati anche questo anno dalle tonalità cantate dal gradito ospite Valentino Santagati. A seguire vi sarà la colazione del mietitore. Alle ore 10:30 si farà la “pasta in casa” mentre dopo pranzo, alle ore 15, il racconto di “Grano Nostro” sarà spunto per parlare di grani, filiere, coltivazioni e prospettive. Alle ore 16 sarà quindi azionata un’antica trebbia a fermo per la trebbiatura del grano mietuto.

Come lo scorso anno, I Sognatori si avvalgono della collaborazione della società agricola “Terra & Vita”, che fornirà tutta la logistica per la lavorazione del grano, e di “Terre di Perré” Custodi di Sapori e di Saperi (progetto di autoproduzioni di cibo naturale con semi autoctoni calabresi), ispiratore teorico e pratico della manifestazione.

Per informazioni:

MAIL: info@isognatori.it

CELL: +39 340 2535127

FACEBOOK: https://www.facebook.com/pages/I-Sognatori/1374998102719490

WEB: www.terrediperre.it

___________________________

Domenica 20  Maggio 2018

Terre di Perrè in collaborazione con GEA (Gruppo di Crescita per l’Evoluzione Affettiva della Famiglia) e Biodanza Calabria vi invitano a danzare in famiglia con Alba Alvarez Beltran.

Biodanza in famiglie è uno spazio per la crescita emotiva della famiglia attraverso la musica e il movimento. Destinato alle famiglie che vogliono godere di uno spazio diverso d’esplorazione e di scoperta affettiva attraverso la danza.

Domenica 20 maggio dalle 11.30 alle 12.30
Palestra comunale
Via Santuario. Torre di Ruggiero (CZ)

Conduce Alba Alvarez Beltran

*Si consiglia abbigliamento comodo e calze antiscivolo. Per bambini sotto i 2 anni è consigliato l’uso del marsupio o fascia porta-bebè.

Per partecipare è richiesta l’iscrizione.

Per informazioni e iscrizioni

geagruppodicrescita@gmail.com

Alba Alvarez 3200214366 /0034 679612853 (whatsapp)

Terre di Perrè – Custodi di Sapori e Saperi      www.terrediperre.it

___________________________

Sabato  5   e   Domenica   6   Maggio 2018
Terre di Perrè ospiterà a Torre di Ruggiero,

“Coltivare il proprio cibo in un Orto Naturale” un laboratorio teorico-pratico condotto da Giuseppe De Luca.

Un orto naturale si basa sui principi dell’agricoltura naturale, della permacultura e dell’agricoltura sinergica, tecniche capaci di conciliare la produttività con la salvaguardia degli ecosistemi e l’uso sostenibile della terra. È ampiamente dimostrato che le piante e i microorganismi instaurano interazioni reciprocamente vantaggiose all’interno dell’orto naturale, che sarà cosi in grado di autoregolarsi mettendo in relazione i diversi elementi in modo che possano essere equilibrati e protetti.

Nel laboratorio di Terre di Perrè si imparerà a realizzare il proprio orto naturale. Ci sarà una introduzione teorica, la visita agli orti esistenti per descriverne le caratteristiche e le modifiche nei 6 anni di vita, è la preparazione pratica dell’orto. Ci si occuperà di: suolo, progettazione e formazione dei bancali, pacciamatura, sinergia tra le piante e consociazioni, impianto di irrigazione, semina e trapianti.

Per partecipare è richiesta l’iscrizione.

ALTRE NOTE: abbigliamento adeguato all’ambiente dell’orto; pranzo condiviso (ognuno porta qualcosa).

Per informazioni e iscrizioni

Terre di Perrè – Custodi di Sapori e Saperi

www.terrediperre.it        

email  terrediperre@mail.com   

Tel +39 347 1250915